PICCOLA ANALISI POLITICA SUL M5S
Il Movimento 5 Stelle non ha perso solo quattro punti percentuali, ma ben di più.
Ha perso 3 milioni di voti, che nella media inferiore dell’astensionismo fra politiche ed europee, si traducono in una proiezione reale di perdita di circa 10/12 punti percentuali totali; in realtà quindi, il Movimento 5 Stelle vale su base nazionale per le politiche, non più del 13 per cento ad oggi e dopo questa batosta può solo perdere ulteriori voti.
Quindi confermo la mia posizione, alle prossime politiche, sia che avverranno nel 2015 o ’16 o ’18 che dir si voglia, continuando con questo atteggiamento, il Movimento 5 Stelle non entrerà nel Parlamento italiano.